Benvenuto nel nuovo sito istituzionale del Comune di Udine!
Partecipa e miglioralo: lasciaci la tua opinione qui

 Salute, Sociale e Welfare

​L'Ambito Distrettuale n. 4.5 dell'Udinese (anche denominato Servizio Sociale dei Comuni - SSC) include i Comuni di Campoformido, Martignacco, Pagnacco. Pasian di Prato, Pavia di Udine, Pozzuolo del Friuli, Pradamano, Tavagnacco e Udine.
È una modalità associata di gestione di alcuni servizi, interventi ed attività per la promozione, il sostegno e la cura dei cittadini che risiedono nei Comuni dell'Ambito. 

Il SSC opera in conformità alla programmazione sociale e socio-sanitaria regionale e gli indirizzi degli interventi sociali locali sono decisi dall'Assemblea dei Sindaci di Ambito Distrettuale. 
Si occupa di problematiche relative alla famiglia, ai minori, ai disabili, agli adulti e agli anziani, in collaborazione con diversi enti istituzionali (ad esempio, l'Azienda per l'Assistenza Sanitaria, l'Azienda Ospedaliera, il Ministero della Giustizia) e soggetti del privato sociale (ad esempio l'associazionismo e la cooperazione sociale).

Attualmente è organizzato per aree di intervento:

  • infanzia, adolescenza e genitorialità;
  • disabilità;
  • domiciliarità;
  • inclusione sociale.


È presente con le attività  di servizio sociale professionale delle assistenti sociali in tutte le ex circoscrizioni di Udine e in tutti i Comuni del territorio dell'Ambito.
Le attività amministrative e professionali dell'Ambito sono coordinate dall'Ufficio Direzione e Programmazione che segue anche quanto necessario per lo sviluppo del Piano di Zona e i principali progetti correlati.

Il Piano di Zona è lo strumento fondamentale per la definizione del sistema integrato degli interventi e servizi sociali del territorio di competenza dei Comuni associati negli Ambiti Distrettuali e costituisce il mezzo di partecipazione degli attori sociali al sistema integrato. Esso è definito in coerenza con la programmazione regionale ed è coordinato con la programmazione locale in materia sanitaria, educativa, formativa, del lavoro, culturale, abitativa e dei trasporti e nelle altre materie afferenti alle politiche sociali (L.R. 6/2006, art. 24).

Il Piano di Zona dell'Ambito Distrettuale n. 4.5 dell'Udinese è redatto dal Servizio Sociale dei Comuni, in collaborazione con l'Azienda per i Servizi Sanitari n. 4 "Medio Friuli" e con altri enti istituzionali, nonchè con il concorso degli attori sociali, in conformità agli indirizzi, ai contenuti, alla metodologia indicati nelle Linee guida per la predisposizione dei Piani di Zona, approvate con Delibera della Giunta Regionale n. 458 del 22 marzo 2012.

I principi del modello dall’Ambito Distrettuale n. 4.5 dell’Udinese per la redazione del Piano di Zona 2013-2015 sono stati definiti dall’Assemblea dei Sindaci di Ambito Distrettuale, organo di indirizzo e di alta amministrazione del Servizio Sociale dei Comuni, con propria deliberazione n. 6/2012 d’ord. del 27 aprile 2012. I cardini del modello sono i seguenti:

1)  la scelta di considerare al centro del sistema dei servizi e degli interventi sociali le famiglie, portatrici di bisogni sempre più complessi ed espressione di risorse da valorizzare;
2)  la valorizzazione della dimensione comunale, ovvero quella più vicina ai cittadini, per la raccolta dei dati, per la lettura dei bisogni e la restituzione informativa, per la valutazione delle priorità e la pianificazione dei servizi;
3)  la realizzazione di un sistema di governance locale finalizzato ad aumentare il livello di consapevolezza e di coesione della comunità;
4) l'adozione del metodo della concertazione per effettuare le scelte strategiche ed operative.


I nuclei familiari che vivono nei nove Comuni dell’Ambito Distrettuale n. 4.5 dell’Udinese, nelle loro molteplici composizioni in ordine alle caratteristiche, al numero ed alla fascia d’età dei componenti, alle peculiarità dei legami, sono al centro del modello del Piano di Zona dell’Udinese.
Essi sono titolari di diritti di cittadinanza sociale, dai quali deriva l’obbligo di intervento pubblico, ed esprimono bisogni, che ricevono risposte dal sistema dei servizi e degli interventi sociali.
Le finalità di tale sistema sono la promozione di una migliore qualità della vita e la riparazione delle condizioni di bisogno, deprivazione, esclusione, marginalità delle famiglie secondo una visione prospettica delle politiche sociali realizzate dai diversi attori istituzionali e sociali presenti sul territorio, integrate tra loro per rispondere alla pluralità dei vecchi e nuovi bisogni da fronteggiare.
La circolarità "diritti - bisogni - servizi" è la matrice del Piano di Zona dell'Ambito Distrettuale n. 4.5 dell'Udinese, la chiave di lettura del profilo di comunità, del quadro interpretativo, delle scelte relative agli obiettivi sociali e socio-sanitari, della governance sociale.

 

Il Piano di Zona dell'Ambito Distrettuale n. 4.5 dell'Udinese

 

§ 1. IL PROFILO DI COMUNITÀ

§ 1.1 Il contesto di riferimento

1.1.1 Il profilo territoriale

1.1.2 Il profilo demografico

1.1.3 Il profilo socio-economico

    1.1.3.a) Istruzione, formazione, cultura

    1.1.3.b) Servizi sociali e sanitari

    1.1.3.c) Lavoro e occupazione

    1.1.3.d) Reddito, ricchezza, povertà 

§ 1.2 I bisogni della popolazione

1.2.1 Il quadro generale

1.2.2 I dati del Servizio Sociale dei Comuni

1.2.3 I dati del Distretto Sanitario

§ 1.3 I servizi e le risorse disponibili

§ 1.4 Il primo quadro interpretativo

 

§ 2. LA GOVERNANCE DEL PROCESSO DI PIANIFICAZIONE

 

§ 3. AZIONI DI SISTEMA

§ 3.1 SCHEDA PDZ N. 1 / 2013-2015 Governance sociale

§ 3.2 SCHEDA PDZ N. 2 / 2013-2015 Azioni di sistema per il consolidamento del governo del sistema integrato

§ 3.3 SCHEDA PDZ N. 3 / 2013-2015 Stabilizzazione / consolidamento dei livelli di prestazione

§ 3.4 SCHEDA PDZ N. 4 / 2013-2015 Integrazione socio-sanitaria: obiettivi comuni a tutte le aree

 

§ 4. AREE DI INTERVENTO: OBIETTIVI STRATEGICI, PRIORITA' DEL PDZ, AZIONI, TEMPI E RISORSE

§ 4.1 SCHEDA PDZ N. 5 / 2013-2015 Integrazione socio-sanitaria: Area Materno-Infnatile - Infanzia e Adolescenza, Area famiglia e genitorialità

§ 4.2 SCHEDA PDZ N. 6 / 2013-2015 Integrazione socio-sanitaria: Area Disabilità

§ 4.3 SCHEDA PDZ N. 7 / 2013-2015 Integrazione socio-sanitaria: Area Anziani

§ 4.4 SCHEDA PDZ N. 8 / 2013-2015 Integrazione socio-sanitaria: Area Dipendenze e Salute mentale

§ 4.5 SCHEDA PDZ N. 9 / 2013-2015 Misure di contrasto alla povertà - Integrazione con le politiche del lavoro: Area Povertà, Disagio ed Esclusione sociale


§ 5. LE RISORSE DEL PIANO DI ZONA

 

§ 6. IL MONITORAGGIO, LA VERIFICA E LA VALUTAZIONE DEL PIANO DI ZONA

 

§ 7. IL PROGRAMMA ATTUATIVO ANNUALE 2013

AZIONI DI SISTEMA:

§ 7.1 SCHEDA PAA N. 1 Governance sociale

§ 7.2 SCHEDA PAA N. 2 Azioni di sistema per il consolidamento del governo del sistema integrato

§ 7.3 SCHEDA PAA N. 3 Stabilizzazione / consolidamento dei livelli di prestazione

§ 7.4 SCHEDA PAA N. 4 Integrazione socio-sanitaria: obiettivi comuni a tutte le aree

 

AREE DI INTERVENTO:

§ 7.5 SCHEDA PAA N. 5 Integrazione socio-sanitaria: Area Materno-Infnatile - Infanzia e Adolescenza, Area famiglia e genitorialità

§ 7.6 SCHEDA PAA N. 6 Integrazione socio-sanitaria: Area Disabilità

§ 7.7 SCHEDA PAA N. 7 Integrazione socio-sanitaria: Area Anziani

§ 7.8 SCHEDA PAA N. 8 Integrazione socio-sanitaria: Area Dipendenze e Salute mentale

§ 7.9 SCHEDA PAA N. 9 Misure di contrasto alla povertà - Integrazione con le politiche del lavoro: Area Povertà, Disagio ed Esclusione sociale

 

§ 8. ALLEGATI

§ 8.1 SCHEDA ANAGRAFICA DEL SSC

8.1.a) Scheda anagrafica SSC

8.1.b) Regolamento organizzazione e funzionamento Ambito

§ 8.2 ACCORDO DI PROGRAMMA

§ 8.3 CARTA DEGLI IMPEGNI PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO DI ZONA DELL'AMBITO DISTRETTUALE N. 4.5 DELL'UDINESE

§ 8.4 PROTOCOLLI / INTESE

§ 8.5 BILANCIO PAA 2013

§ 8.6 DATI

8.6.1 Mappa dei Comuni dell'Ambito Distrettuale - popolazione

8.6.2 Utenti e interventi del Servizio Sociale dei Comuni

8.6.3 Profilo demografico dell'Ambito Distrettuale

8.6.3 Profilo economico dell'Ambito Distrettuale

8.6.3 Profilo minori dell'Ambito Distrettuale

8.6.3 Minori accolti in Comunità

8.6.4 Popolazione residente nei Comuni dell'Ambito Distrettuale 2006/2011, Confronto intercensuario 2001/2011

8.6.5 Saldo naturale, migratorio e totale nell'Ambito Distrettuale 2006/2010

8.6.6 Macro fasce d'età della popolazione residente nei Comuni dell'Ambito Distrettuale 2011, Dettaglio per intervalli d'età e cittadinanza 2011

8.6.7 Andamento popolazione per fasce d'età 2006/2010

8.6.8 Indici strutturali

8.6.9 Popolazione straniera residente nell'Ambito Distrettuale 2006/2011, Principali nazionalità 2010

8.6.10 Piramide delle età 2010

8.6.11 Utenti in carico per diagnosi sociale 2011

8.6.12 a) Utenti in carico per tipologia familiare, stato civile, condizione professionale 2011

8.6.12 b) Utenti in carico per tipologia familiare, stato civile, condizione professionale 2011 - grafici

8.6.13 Utenti in carico per diagnosi sociale 2011 - grafico

8.6.14 a) Utenti in carico per macrointerventi 2011

8.6.14 b) Utenti in carico per macrointerventi 2011 - grafico

8.6.15 Modello rilevazione dati demografici Comuni dell'Ambito Distrettuale

8.6.16 a) Modello rilevazione dati interventi e servizi Comuni dell'Ambito Distrettuale

8.6.16 b) Modello rilevazione dati interventi e servizi terzo settore dell'Ambito Distrettuale

§ 8.7 NOMENCLATORE SOCIO-SANITARIO
 

Incontri territoriali nei Comuni dell'Ambito Distrettuale
Gli incontri territoriali di illustrazione del Piano di Zona dell'Ambito Distrettuale n. 4.5 dell'Udinese mirano ad informare la popolazione, riassumendo le caratteristiche del territorio, illustrando le specificità dei bisogni e descrivendo l’attuale offerta dei servizi socio-sanitari. Ma, soprattutto, intendono diventare occasioni di incontro e di ascolto delle persone che vivono la quotidianità della vita nel Comune e nelle sue frazioni, che rilevano le difficoltà e le esigenze della comunità locale.
L’ascolto, il confronto e le proposte sono preziosi per l’approfondimento dell’analisi dei bisogni e per la definizione delle priorità di intervento, affinché la politica sociale locale possa diventare bene comune.
I primi incontri territoriali si sono tenuti nel Comune di Martignacco il 27 febbraio, il 5 ed il 6 marzo 2013: Invito - Materiali1 - Materiali2.

Con l’art. 15 della Legge Regionale n. 20 del 2005 la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ha stanziato dei fondi per ridurre le spese sostenute dalle famiglie per l’iscrizione dei figli piccoli a strutture destinate all’infanzia per favorire la conciliazione tra impegni familiari e scelte professionali e facilitare l’accesso delle donne al mondo del lavoro.

I beneficiari non ricevono direttamente un contributo, ma pagano la retta del servizio ridotta dell'importo del beneficio attribuito.

E' possibile presentare la domanda durante tutto l'anno educativo. Le domande presentate entro il 31 maggio di ciascun anno per l'anno educativo successivo (da settembre ad agosto), in presenza dei requisiti, hanno certezza di contributo. Le domande pervenute in corso d'anno affluiscono a una lista di attesa e vengono ammesse in presenza dei requisiti e se la disponibilità finanziaria lo consente.

 

Approfondimenti e normativa di riferimento

Modulistica           

 


Informazioni, orari e contatti 
Ente gestore del Servizio sociale dei Comuni dell’Ambito Distrettuale n. 4.5 dell’Udinese
 
Via Gorghi 16 (1° piano)
tel. 0432 127 3511 - 3522
fax 0432 127 0355
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orari di apertura al pubblico
lunedì: dalle 14.30 alle 17
martedì: dalle 10 alle 12
mercoledì: CHIUSO
giovedì: dalle 8.45 alle 10.45
venerdì: dalle 10 alle 12

Personale referente
Lorena Lirussi
tel. 0432 127 3518  

Il Servizio Sociale dei Comuni dell’Ambito distrettuale n. 4.5 dell’Udinese (che comprende i Comuni di Campoformido, Martignacco, Pagnacco, Pasian di Prato, Pavia di Udine, Pozzuolo del Friuli, Pradamano, Tavagnacco ed Udine) rende noto che possono essere presentate le domande di concessione del contributo economico a favore di:

  1. famiglie che hanno in corso una procedura di adozione internazionale;
  2. famiglie che hanno adottato uno o più minori italiani e stranieri di età superiore ai 12 anni o con handicap accertato ai sensi della L.R. 104/1992;
  3. famiglie che hanno uno o più minori in affidamento familiare.


Norma regionale di riferimento: articolo 13, comma 3, lett. b), e comma 4, lett. b) e c), della legge regionale FVG 7 luglio 2006, n. 11 (Interventi regionali a sostegno della famiglia e della genitorialità).

Regolamento di riferimento: Decreto del Presidente della Regione 7 settembre 2012, n. 0181/Pres., pubblicato sul B.U.R. n. 38 del 19.09.2012 

Documenti allegati (aggiornati al 23 novembre 2012):

A seguito della pubblicazione di un Avviso pubblico per l’individuazione di soggetti disponibili all’accoglienza di persone in situazione di grave disagio sociale ed abitativo, con determinazione dirigenziale 2015/4521/511 n. cron. 1710 del 31/12/2015 è stato approvato l'Elenco delle strutture disponibili all'accoglienza di persone in situazione di grave disagio sociale e abitativo, in vigore dal 01/01/2016.

Richiesta di iscrizione nell'elenco delle persone disponibili a svolgere l'incarico di amministratore di sostegno nel territorio del Servizio Sociale dei Comuni dell'Ambito Distrettuale n. 4.5 dell'Udinese
Il Servizio Sociale dei Comuni dell'Ambito Distrettuale n. 4.5 dell'Udinese ( che comprende i Comuni di Campoformido, Martignacco, Pagnacco, Pasian di Prato, Pavia di Udine, Pozzuolo del Friuli, Pradamano, Tavagnacco ed Udine)  comunica che possono essere presentate le domande per l'iscrizione nell'elenco delle persone disponibili a svolgere l'incarico di amministratore di sostegno nel territorio del Servizio Sociale dei Comuni dell'Ambito Distrettuale n. 4.5 dell'Udinese.
Non c'è scadenza per la presentazione delle domande.


Normativa di riferimento:


Modulistica:

Contributo economico per il sostegno al mantenimento dei minori ai sensi dell'art. 9 bis della L.R. 11/2006 - aggiornamento dell'avviso pubblico
Il Servizio Sociale dei Comuni dell'Ambito Distrettuale n. 4.5 dell'Udinese (che comprende i Comuni di Campoformido, Martignacco, Pagnacco, Pasian di Prato, Pavia di Udine, Pozzuolo del Friuli, Pradamano, Tavagnacco ed Udine) comunica che possono essere presentate le domande di concessione del contributo economico a sostegno del genitore affidatario del figlio minore, nei casi di mancata corresponsione, da parte del genitore obbligato, delle somme destinate al mantenimento del minore nei termini e alle condizioni stabilite dall'autorità giudiziaria.

Il contributo è concesso al genitore, residente nel territorio dei Comuni dell'Ambito Distrettuale n. 4.5 dell'Udinese, al quale è stato affidato dall'autorità giudiziaria il figlio o i figli minori e che non riceve dal genitore obbligato le somme destinate al mantenimento del figlio o dei figli minori.

Aggiornamento: con deliberazione della Giunta regionale 17 aprile 2015, n. 694, è stato aggiornato per l'anno 2015 il valore dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) in Euro 21.815,65.


Non c'è scadenza per la presentazione delle domande.

Norma regionale di riferimento:
articolo 9 bis della legge regionale FVG 7 luglio 2006, n. 11 (Interventi regionali a sostegno della famiglia e della genitorialità)

Regolamento di riferimento: Decreto del Presidente della Regione 2 novembre 2009, n. 0306/Pres., pubblicato sul B.U.R. n. 45 del 11/11/2009, così come modificato dal decreto del Presidente della Regione 13/06/2014, n. 0116/Pres., pubblicato sul B.U.R. n. 26 del 25/06/2014.

1) Avviso pubblico
2) Modello domanda contributo economico per il sostegno al mantenimento dei minori
3) Dichiarazione di mantenimento/non mantenimento dei requisiti di accesso al contributo ai sensi dell'art. 8, comma 1 del Regolamento per i soggetti già beneficiari del contributo

Ambito Socio-Assistenziale n. 4.5 dell'UdinesePiano di zona 2013-2015Contributo per l'abbattimento delle rette a carico delle famiglie per l'accesso ai servizi per la prima infanziaAdozioni Affidamento familiareStrutture accoglienzaElenco Amministratori SostegnoSostegno al mantenimento dei minori

Maggiori informazioni su: Servizio Sociale dei Comuni dell'Ambito Distrettuale n. 4.5 dell'Udinese