Salta al contenuto

Dal 18 marzo al 20 maggio 2019 i titolari di Carta Famiglia possono presentare la domanda per il beneficio regionale di riduzione dei costi per i servizi fornitura di energia elettrica

riferiti alle fatture emesse nell’anno 2018 (quindi recanti una data che va dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018). Il beneficio può essere richiesto solo dai titolari di una Carta Famiglia attiva.

Nel caso in cui la Carta Famiglia non sia più attiva, sarà necessario prima rinnovarla, presentando l'apposita domanda.
Per le nuove richieste o le richieste di rinnovo di Carta Famiglia si deve essere in possesso dell’attestazione ISEE (ISEE ordinario) emessa nel 2019.

La domanda di beneficio regionale energia elettrica può essere presentata presso le seguenti sedi:

  • Circoscrizioni: 2^ - 5^ (orari sportello: da lunedì a giovedì dalle 8.30 alle 12.30, giovedì dalle 15.00 alle 18.00); 3^ (orari sportello: lunedì e mercoledì dalle 9.30 alle 12.30 e giovedì dalle 15.00 alle 18.00); 7^ (orari sportello: martedì e giovedì dalle 9.30 alle 12.30 e mercoledì dalle 15.00 alle 18.00);
  • U.O. Anagrafe, sportello Carta Famiglia, via Stringher 14, piano terra, sportello 5 (da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 12.00);
  • SISSU (Sportello Informativo dei Servizi Sociali Udinesi) c/o Centro Polifunzionale Micesio, con ingressi pedonali da via Micesio n.31 e da via Superiore n.3 (lunedì dalle 8.45 alle 12.15 e dalle 15.15 alle 16.45, da martedì a venerdì dalle 8.45 alle 12.15);

oppure può essere spedita:

  • a mezzo raccomandata A/R al Comune di Udine - via Lionello 1 (ai fini del rispetto del termine previsto per la presentazione dell'istanza farà fede la data del timbro postale di partenza);
  • mediante posta elettronica certificata (PEC) alla casella istituzionale di posta elettronica certificata (PEC) del Comune di Udine (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Nella domanda deve essere indicato l'importo complessivo delle fatture emesse dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018 (facendo attenzione ad eseguire correttamente la somma degli importi delle fatture e detraendo l'importo del canone RAI) e il codice POD (codice alfanumerico che identifica in modo univoco il punto di prelievo dell'energia elettrica dalla rete).

Per maggiori informazioni e per il modulo di domanda consulta la pagina dedicata