Salta al contenuto

 Tariffe e Tributi

TaRi è l'acronimo di TAssa RIfiuti, la nuova imposta comunale istituita con la legge di stabilità 2014. Prende il posto della vecchia Tares.

A decorrere dal 1° gennaio 2014 è istituita in tutto il territorio del Comune di Udine la Tassa sui Rifiuti (TARI), a copertura dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani ed  assimilati avviati allo smaltimento, svolto in regime di privativa nel comune.

La normativa che regola l'introduzione della Tassa sui Rifiuti viene sinteticamente riportata nel seguito:


Il Comune di Udine ha affidato il servizio di gestione amministrativa del tributo a NET SPA, via G. Duodo n. 2, 33100 Udine.

Con deliberazione consiliare n. 43  del  22 maggio 2014 il Comune di Udine ha approvato il Regolamento per l'applicazione dell'Imposta Unica Comunale (IUC) che disciplina la TASSA SUI RIFIUTI (TARI), con applicazione dal 1° gennaio 2014.

Con deliberazione consiliare n. 111 del 19 dicembre 2016  il Comune di Udine ha modificato il Regolamento per l'applicazione dell'Imposta Unica Comunale (IUC) che disciplina la TASSA SUI RIFIUTI (TARI), con applicazione dal 1° gennaio 2017.

Con deliberazione consiliare n. 62 del 21 luglio 2014 sono state approvate le tariffe TARI per l'anno 2014.

Tariffe utenze domestiche per l'anno 2014

Numero componenti del nucleo familiare
TARI
parte fissa x mq
TARI
parte variabile kb max/€
1 0,4600 40,65
2 0,5405 73,16
3 0,6038 93,49
4 0,6555 121,94
5 0,7073 146,33
6 o più 0,7475 166,65


Tariffe utenze non domestiche per l'anno 2014

Classi Tipologia di attività Tariffa parte fissa Tariffa parte variabile TOTALE
TARI 2014
1

Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto

0,530 0,644  1, 173
2

Cinematografi e teatri

 0,340 0,410 0,750
3 Autorimesse e magazzini senza alcuna vendita diretta 0,474 0,573 1,048
4 Campeggi, distributori carburanti, impianti sportivi  0,696 0,844  1,539
5 Stabilimenti balneari      
6 Esposizioni, autosaloni 0,403 0,494  0,897
7 Alberghi con ristorante  1,297 1,574 2,871
8 Alberghi senza ristorante 0,854  1,039 1,893
9 Case di cura e riposo 0,988 1,196 2,184
10 Ospedali 1,020 1,234 2,254
11 Uffici, agenzie, studi professionali  1,202 1,457  2,659
12 Banche ed istituti di credito 0,482 0,589  1,071
13 Negozi abbigliamento, calzature, libreria, cartoleria, ferramenta e altri beni durevoli 1,115  1,351  2,466
14 Edicola, farmacia, tabaccaio, plurilicenze  1,423 1,729 3,153
15 Negozi particolari quali filatelia, tende e tessuti, tappeti, cappelli e ombrelli, antiquariato  0,656 0,797 1,453
16 Banchi di mercato beni durevoli      
17 Attività  artigianali tipo botteghe: parrucchiere, barbiere, estetista  1,170  1,418  2,588
18 Attività  artigianali tipo botteghe: falegname, idraulico, fabbro, elettricista 0,814 0,992 1,807
19 Carrozzeria, autofficina, elettrauto  1,115 1,351 2,466
20 Attività  industriali con capannoni di produzione 0,728  0,881 1,609
21 Attività  artigianali di produzione beni specifici 0,862 1,042 1,904
22 Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub 6,540 8,071 14,611
23 Mense, birrerie, hamburgherie 6,034  7,319  13,352
24 Bar, caffè , pasticceria 4,537 5,408 9,945
25 Supermercato, pane e pasta, macelleria, salumi e formaggi, generi alimentari 2,183  2,652 4,835
26 Plurilicenze alimentari e/o miste  2,064  2,504 4,568
27 Ortofrutta, pescherie, fiori e piante, pizza al taglio  6,344 8,849  15,193
28 Ipermercati di generi misti 2,167 2,627  4,793
29 Banchi di mercato genere alimentari 5,472  6,643 12,116
30 Discoteche, night club  1,510 1,835  3,345

Con deliberazione consiliare n. 65 del 23 luglio 2015 sono state approvate le tariffe TARI per l'anno 2015.

Tariffe utenze domestiche per l'anno 2015

Numero componenti del nucleo familiare
TARI
parte fissa x mq
TARI
parte variabile kb max/€
1 0,455 42,82
2 0,534 77,07
3 0,597 98,48
4 0,648 128,45
5 0,699 154,14
6 o più 0,739 175,55


Tariffe utenze non domestiche per l'anno 2015

Classi Tipologia di attività Tariffa parte fissa Tariffa parte variabile TOTALE
TARI 2015
1

Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto

0,495 0,635  1,130
2

Cinematografi e teatri

 0,318 0,404 0,722
3 Autorimesse e magazzini senza alcuna vendita diretta 0,443 0,565 1,009
4 Campeggi, distributori carburanti, impianti sportivi  0,650 0,832  1,482
5 Stabilimenti balneari      
6 Esposizioni, autosaloni 0,377 0,487  0,864
7 Alberghi con ristorante  1,211 1,552 2,763
8 Alberghi senza ristorante 0,798  1,025 1,822
9 Case di cura e riposo 0,923 1,179 2,103
10 Ospedali 0,953 1,217 2,170
11 Uffici, agenzie, studi professionali  1,123 1,437  2,559
12 Banche ed istituti di credito 0,451 0,580  1,031
13 Negozi abbigliamento, calzature, libreria, cartoleria, ferramenta e altri beni durevoli 1,041  1,333  2,374
14 Edicola, farmacia, tabaccaio, plurilicenze  1,329 1,706 3,035
15 Negozi particolari quali filatelia, tende e tessuti, tappeti, cappelli e ombrelli, antiquariato  0,613 0,786 1,399
16 Banchi di mercato beni durevoli      
17 Attività  artigianali tipo botteghe: parrucchiere, barbiere, estetista  1,093  1,399  2,492
18 Attività  artigianali tipo botteghe: falegname, idraulico, fabbro, elettricista 0,761 0,979 1,739
19 Carrozzeria, autofficina, elettrauto  1,041 1,333 2,374
20 Attività  industriali con capannoni di produzione 0,680  0,869 1,548
21 Attività  artigianali di produzione beni specifici 0,805 1,028 1,833
22 Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub 7,113 9,113 16,226
23 Mense, birrerie, hamburgherie 5,636  7,218  12,854
24 Bar, caffè , pasticceria 4,646 5,949 10,595
25 Supermercato, pane e pasta, macelleria, salumi e formaggi, generi alimentari 2,039  2,616 4,655
26 Plurilicenze alimentari e/o miste  1,928  2,470 4,397
27 Ortofrutta, pescherie, fiori e piante, pizza al taglio  8,339 10,681  19,020
28 Ipermercati di generi misti 2,024 2,591  4,615
29 Banchi di mercato genere alimentari 5,111  6,552 11,664
30 Discoteche, night club  1,411 1,809  3,220

Con deliberazione consiliare n. 43 del 19 maggio 2016 sono state approvate le tariffe TARI per l'anno 2016.

Tariffe utenze domestiche per l'anno 2016

Numero componenti del nucleo familiare
TARI
parte fissa x mq
TARI
parte variabile kb max/€
1 0,454 41,66
2 0,534 75,00 
3 0,596 95,83
4 0,647 124,99
5 0,698 149,99
6 o più 0,738 170,82


Tariffe utenze non domestiche per l'anno 2016

Classi Tipologia di attività Tariffa parte fissa Tariffa parte variabile TOTALE
TARIFFA 2016
Tariffe ridotte 2016
1

Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto

0,514  0,642  1,156  
2

Cinematografi e teatri

0,330 0,408 0,738  
3 Autorimesse e magazzini senza alcuna vendita diretta 0,461 0,572 1,032  
4 Campeggi, distributori carburanti, impianti sportivi 0,675 0,841  1,517  
5 Stabilimenti balneari        
6 Esposizioni, autosaloni 0,391 0,492  0,884  
7 Alberghi con ristorante 1,259 1,569 2,828  
8 Alberghi senza ristorante 0,829  1,036 1,865  
9 Case di cura e riposo 0,959 1,192 2,152  
10 Ospedali 0,990 1,231 2,221  
11 Uffici, agenzie, studi professionali  1,167 1,453  2,619  
12 Banche ed istituti di credito 0,468 0,587  1,055  
13 Negozi abbigliamento, calzature, libreria, cartoleria, ferramenta e altri beni durevoli 1,082  1,348  2,430  
14 Edicola, farmacia, tabaccaio, plurilicenze  1,382 1,724 3,106  
15 Negozi particolari quali filatelia, tende e tessuti, tappeti, cappelli e ombrelli, antiquariato  0,637 0,795 1,432  
16 Banchi di mercato beni durevoli        
17 Attività  artigianali tipo botteghe: parrucchiere, barbiere, estetista  1,136  1,414  2,550  
18 Attività  artigianali tipo botteghe: falegname, idraulico, fabbro, elettricista 0,791 0,989 1,780  
19 Carrozzeria, autofficina, elettrauto  1,082 1,348 2,430  
20 Attività  industriali con capannoni di produzione 0,706  0,879 1,585  
21 Attività  artigianali di produzione beni specifici 0,837 1,040 1,876  
22 Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub 7,391 8,937 16,328 15,022
23 Mense, birrerie, hamburgherie 5,856  7,079  12,935  
24 Bar, caffè , pasticceria 4,828 5,834 10,662 9,809
25 Supermercato, pane e pasta, macelleria, salumi e formaggi, generi alimentari  2,118 2,645 4,763  
26 Plurilicenze alimentari e/o miste  2,003  2,497 4,500  
27 Ortofrutta, pescherie, fiori e piante, pizza al taglio  8,665 10,475  19,140 17,609
28 Ipermercati di generi misti 2,103 2,619  4,722  
29 Banchi di mercato genere alimentari 5,311  6,624 11,936  
30 Discoteche, night club  1,466 1,829  3,295  

Come previsto nella risoluzione ministeriale 10/DF del 02/12/2013 anche il versamento della TARI da parte dei cittadini residenti dall'estero, nel caso in cui non sia possibile utilizzare il modello F24 precompilato (recapitato a domicilio in allegato agli avvisi TARI), deve essere effettuato con la seguente modalità:

Tassa sui rifiuti cod. 3944 mediante un bonifico bancario a favore del Comune di Udine - TARI-  utilizzando:

  • il codice IBAN:  IT65N0200812310000102752681;
  • il codice BIC-SWIFT: UNCRITM1UN6.


Come causale del versamento devono essere indicati nell'ordine:

  • il codice fiscale o la partita IVA del contribuente o, in mancanza, il codice di identificazione fiscale rilasciato dallo Stato estero di residenza, se posseduto;
  • la sigla "TARI", il nome del Comune ove sono ubicati gli immobili (cod. L483) e il codice 3944;
  • l'annualità di riferimento.


Tale modalità di pagamento può essere utilizzato anche dagli Enti Pubblici che non possono effettuare i versamenti tramite modelli F24.

La copia dell'operazione di versamento deve essere inoltrata al Soggetto Gestore NET S.p.A. per i successivi controlli, ai seguenti recapiti: Net S.p.A. Viale Duodo 3/E - Udine; fax: 0432-206850; numero verde gratuito  800 520 406; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Normativa di riferimentoRegolamentiTariffe 2014Tariffe 2015Tariffe 2016Pagamento TARI cittadini residenti all'estero e Enti PubbliciModulistica

Maggiori dettagli su: Ufficio Tassa sui Rifiuti (TARI)