Salta al contenuto

 Statistica e OpenData

L'indagine multiscopo "Aspetti della vita quotidiana", che coinvolge annualmente circa 24.000 famiglie residenti in 850 Comuni italiani di diversa ampiezza demografica, permette di capire come vivono gli individui e se sono soddisfatti del funzionamento di quei servizi di pubblica utilità che devono contribuire al miglioramento della qualità della vita.

Durante il periodo previsto da ISTAT, un rilevatore comunale munito di cartellino di riconoscimento, si recherà presso le famiglie estratte per intervistarne tutti i componenti. Inoltre, l'indagine prevede la compilazione di un ulteriore modello che rileva abitudini alimentari, stile di vita, salute, utilizzo dei principali mezzi di comunicazione e rapporto con i servizi.

Si ricorda che tutti i dati forniti dalle famiglie attraverso l'intervista e la compilazione dei modelli ISTAT sono protetti dal segreto statistico e saranno trattati da ISTAT solo a livello aggregato, al fine di fornire stime statistiche sui fenomeni di interesse.
La normativa vigente (D.Lgs. 322/89 art. 7) prevede l'obbligo di risposta per le indagini inserite nel Programma Statistico Nazionale, ma la persona ha la facoltà di decidere se rispondere o meno ad alcuni quesiti riguardanti dati sensibili, che verranno segnalati dall"intervistatore.

Gli intervistati NON devono firmare i questionari o eventuali altri documenti che verranno loro sottoposti dai rilevatori.

I principali risultati dell'indagine vengono resi disponibili sul sito dell'ISTAT. Ogni anno, inoltre, i dati raccolti vengono analizzati e pubblicati anche su volumi a carattere generale (Rapporto annuale, Annuario statistico italiano, Noi Italia, Italia in cifre).

La partecipazione all'indagine è molto importante poiché qualsiasi defezione comporta una distorsione del campione, non permettendo di disporre di informazioni statistiche affidabili.

Si ringraziano sin d'ora le famiglie che collaboreranno all'indagine.
L’indagine europea sulla salute è particolarmente importante, perché viene condotta in tutti gli Stati dell’Unione Europea e permette di confrontare i dati dei diversi Paesi sui principali aspetti delle condizioni di salute della popolazione ed il ricorso ai servizi sanitari. I risultati derivanti da tale indagine sono di grande rilevanza sociale: consentono di monitorare i principali indicatori di salute utili alla programmazione sanitaria nel Paese per soddisfare i bisogni dei singoli cittadini e contribuiscono a definire anche le politiche europee.

Durante il periodo previsto da ISTAT, un rilevatore comunale munito di cartellino di riconoscimento, si recherà presso le famiglie estratte per intervistarne i componenti. Inoltre, l’indagine prevede la compilazione di un ulteriore modello che rileva la cura dei denti, il consumo di tabacco e bevande e lo stato di salute percepito.

Si ricorda che tutti i dati forniti dalle famiglie attraverso l’intervista e la compilazione dei modelli ISTAT sono protetti dal segreto statistico e saranno trattati da ISTAT solo a livello aggregato, al fine di fornire stime statistiche sui fenomeni di interesse. La normativa vigente (D.Lgs. 322/89 art. 7) prevede l’obbligo di risposta per le indagini inserite nel Programma Statistico Nazionale, ma la persona ha la facoltà di decidere se rispondere o meno ad alcuni quesiti riguardanti dati sensibili, che verranno segnalati dall’intervistatore.

Gli intervistati NON devono firmare i questionari o eventuali altri documenti che verranno loro sottoposti dai rilevatori.

I principali risultati dell'indagine vengono resi disponibili sul sito dell'ISTAT.

Si ringraziano sin d’ora le famiglie che collaboreranno all’indagine.
Indagine multiscopo 'Aspetti della vita quotidiana'Indagine europea sulla salute (EHIS)

Per informazioni: Unità Operativa Statistica