Salta al contenuto

 Educazione e Giovani

 

Titolo CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI
Tipologia Progetto
Descrizione dell'attività 

Il CCR è un progetto di educazione alla cittadinanza e alla partecipazione che si svolge in collaborazione con tutti gli istituti comprensivi cittadini.

Prevede lo svolgimento delle seguenti fasi:

  • raccolta candidature delle ragazze e ragazzi e campagna elettorale,
  • elezioni e nomina del Consiglio Comunale dei Ragazzi,
  • sedute del CCR (in orario pomeridiano),
  • svolgimento di laboratori e attività di approfondimento sui temi scelti (in   classe e fuori classe)
  • partecipazione al percorso Udinènostra (con trasporto gratuito) per le classi dei consiglieri/e del Consiglio Comunale dei Ragazzi)
  • manifestazione finale

Obiettivi

Esercizio della democrazia, della cittadinanza attiva e della partecipazione; sviluppo delle capacità di dialogo, confronto e ricerca di soluzioni partecipative; avvicinamento dei giovani alle Istituzioni, in particolare al Comune.

Argomenti trattati Il tema di riferimento indicato dall’Amministrazione Comunale per quest’ anno scolastico sarà “IO X TE…moltiplica le idee” e tratterà i temi del rispetto di sé, dell’altro e del mondo che ci circonda attraverso proposte concrete di impegno personale e sociale.
Classi destinatarie

Scuole primarie: classe 4° e 5°
Scuole secondarie di primo grado: tutte le classi

Attività riservata alle sole classi della città di Udine

Numero massimo di adesioni Le fasi della raccolta candidature e delle elezioni coinvolgono tutte le scuole statali cittadine (le scuole autonome possono farne richiesta). La partecipazione ai laboratori, ai forum e alla manifestazione finale prevede l'adesione degli insegnanti.
Numero minimo di moduli per ciascuna classe
  • Svolgimento della campagna elettorale (gestita autonomamente dalle scuole)
  • Elezioni (gestite autonomamente dalle scuole)
  • Laboratori in classe
  • Forum specifico per la scuola primaria e secondaria di primo grado
  • Manifestazione finale
Numero massimo di alunni per intervento Il Consiglio Comunale dei Ragazzi è costituito da 28 consiglieri: n. 4 consiglieri eletti da ciascun Istituto Comprensivo (2 di scuola primaria + 2 di scuola secondaria), n. 2 consiglieri eletti nell'Istituto Statale Uccellis (primaria e secondaria di primo grado) e da n. 2 consiglieri eletti tra tutte le altre scuole che ne faranno richiesta. A ciascuno dei forum e dei laboratori è prevista la partecipazione di un massimo di 5 classi.
Luogo di svolgimento degli interventi Diversi
Periodo di svolgimento dell'attività  Da settembre 2017 a maggio 2018
Costi Gratuito, anche eventuali trasporti
Modalità  di adesione Modulo on line - SCARICA IL PDF DI QUESTA SCHEDA
Ufficio proponente Ufficio Progetti Educativi 3 - 14 anni

Titolo UDINE' NOSTRA: IL COMUNE
Tipologia Percorso educativo 
Descrizione dell'attività 

L’attività si propone di avvicinare in maniera attiva e partecipata i giovani cittadini all’Istituzione del Comune, promuovendo una riflessione sul senso civico e sulla responsabilità di ciascuno nei confronti della comunità. L’attività si svolge  presso Palazzo D’Aronco e illustra gli organi dell’Amministrazione Comunale (Sindaco, Giunta Comunale e Consiglio Comunale) le loro prerogative e funzionamento.

Obiettivi

Conoscere l’Istituzione del Comune e promuovere un rapporto positivo e diretto con essa.

Sviluppare una coscienza civica e conoscere i principali diritti e doveri dei cittadini.

Promuovere la partecipazione attiva alla vita della comunità.

Argomenti trattati Educazione alla cittadinanza
Classi destinatarie

Scuole primarie: classi 4^ e 5^

Scuole secondarie di primo  e secondo grado: tutte le classi

Attività riservata alle sole classi cittadine (con precedenza di assegnazione alle classi dei consiglieri/e del Consiglio Comunale dei Ragazzi)

Numero massimo di adesioni n. 20 adesioni 
Numero di interventi per ciascuna classe n. 1 intervento della durata di 2 ore 
Numero massimo di alunni per intervento n. 30 alunni
Luogo di svolgimento degli interventi Palazzo D'Aronco e Loggia del Lionello
Periodo di svolgimento dell'attività  Da ottobre 2017 ad aprile 2018
Costi Gratuito
Modalità  di adesione Modulo on line - SCARICA IL PDF DI QUESTA SCHEDA
Ufficio proponente Ufficio Progetti Educativi 3-14 anni

 

Titolo FESTA DEGLI ALBERI
Tipologia Evento
Descrizione dell'attività 

La "Festa dell'Albero" è stata istituita più di un secolo fa e mantiene attuale il valore delle sue finalità  volte a sensibilizzare i giovani alla conservazione e alla salvaguardia del patrimonio arboreo urbano.
Oltre al valore simbolico l"iniziativa si propone di offrire alle classi partecipanti l'opportunità di compiere un'azione concreta di cittadinanza attiva che consiste nel prendersi cura per un giorno di un'area verde cittadina e nel mettere a dimora nuove piante.

Obiettivo Sensibilizzare i ragazzi sull'importanza degli alberi nell'ecosistema urbano, sul rispetto e la salvaguardia della natura e sulla conoscenza del territorio cittadino
Argomenti trattati Educazione ambientale, educazione alla cittadinanza
Classi destinatarie Scuola primaria (attività riservata alle scuole di Udine)
Numero massimo di adesioni n. 10 classi
Numero di interventi per ciascuna classe n. 1 uscita
Numero massimo di alunni per intervento  
Luogo di svolgimento degli interventi Area verde comunale
Periodo di svolgimento dell'attività  Martedì 21 novembre 2017
Costi Gratuito (compreso eventuale trasporto)
Modalità  di adesione Modulo on line - SCARICA IL PDF DI QUESTA SCHEDA
Ufficio proponente

Ufficio Progetti Educativi 3-14 anni - Verde Pubblico

 

Titolo

LA CONVENZIONE SUI DIRITTI DELL"INFANZIA E DELL"ADOLESCENZA

Tipologia Incontro e dibattito
Descrizione dell'attività  Esposizione documentata e approfondita sui Diritti che riguardano principalmente l’istruzione, la salute, la malnutrizione e la guerra. (possibile proiezioni video o slide)
Obiettivi
  1. conoscere alcuni aspetti delle situazioni internazionali che minacciano l’infanzia;
  2. rendere consapevoli sui rischi e le cause derivanti dalla negazione dei diritti
  3. responsabilizzare sulle possibili azioni e comportamenti per il rispetto dei diritti
Argomenti trattati La Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza con presentazione di documenti e progetti UNICEF in vari Paesi (Africa, Asia, ecc.)
Classi destinatarie Scuole primarie e secondarie di primo grado
Numero massimo di adesioni Il possibile in base alla disponibilità dei volontari
Numero di interventi per ciascuna classe Due moduli di 1 ora di lezione
Numero massimo di alunni per intervento 25 alunni per classe
Luogo di svolgimento degli interventi Presso le scuole
Periodo di svolgimento dell'attività  Da Novembre 2017 a Maggio 2018
Costi Prestazione gratuita da parte dei volontari UNICEF
Modalità  di adesione Modulo on line - SCARICA IL PDF DI QUESTA SCHEDA
Ufficio proponente Ufficio Progetti Educativi 3 - 14 anni - Comitato Provinciale per l'UNICEF di Udine

Titolo

LA CITTÀ ACCESSIBILE, LA CITTÀ DI TUTTI

Tipologia Percorso educativo
Descrizione dell'attività 

Viene proposto un percorso didattico che, partendo dal tema delle barriere architettoniche, vuole stimolare, in modo ludico e attivo, la riflessione dei bambini sui temi della piena integrazione e partecipazione alla vita sociale delle persone con disabilità e della percezione dell’ambiente in cui vivono come fattore determinante nel produrre l’esclusione o l’integrazione delle persone (non solo disabili).

La proposta didattica prevede due incontri / lezioni della durata complessiva di tre ore (eventualmente comprimibili a due), modulabili in funzione delle necessità degli insegnanti e dei contenuti che verranno scelti (2h + 1h; 1.30 h + 1.30 h; 1h+1h).

Agli incontri saranno sempre presenti una persona con disabilità in carrozzina e un responsabile della U.I.L.D.M. di Udine che, in accordo con gli insegnanti, condurranno l’attività didattica.

L’attività didattica alternerà momenti espositivi (sempre attuati in forma di dialogo con la classe e con l’utilizzo di animazioni, brevi filmati, presentazioni power point) ad altri in cui gli alunni saranno invitati a svolgere una serie di attività (anche in forma ludica).

Obiettivi

L’attività didattica si propone:

  • di approfondire il tema della piena integrazione e partecipazione alla vita sociale delle persone con disabilità;
  • di stimolare la percezione degli alunni rispetto all’ambiente in cui vivono come fattore determinante nel produrre l’esclusione o l’integrazione delle persone (non solo disabili);
  • di consentire agli alunni il contatto diretto con persone con disabilità;
  • di richiamare l’attenzione degli alunni su alcuni diritti fondamentali delle persone garantiti dalla nostra Costituzione;
  • di favorire la riflessione sul concetto di diversità.
Argomenti trattati
  • Imparare a riconoscere le barriere architettoniche e le soluzioni per superarle
  • Comprendere gli effetti della barriere architettoniche sulla vita quotidiana delle persone disabili, ma non solo;
  • Acquisire il concetto di handicap come prodotto dell’ambiente;
  • Acquisire il concetto che una città accessibile è una città per tutti.
Classi destinatarie Classi quarte e quinte della scuola primaria
Numero massimo di adesioni  Non previsto
Numero di interventi per ciascuna classe Non previsto
Numero massimo di alunni per intervento Non previsto - Se possibile è preferibile programmare l’intervento per singole classi
Luogo di svolgimento degli interventi Aula scolastica accessibile alle persone che utilizzano una carrozzina
Periodo di svolgimento dell'attività   
Costi Gratuito
Modalità  di adesione

Inviare le richieste di adesione alla U.I.L.D.M. Onlus di Udine, via Diaz 60 - tel.0432.510261 - email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Modulo on line SCARICA IL PDF DI QUESTA SCHEDA

Ufficio proponente Ufficio Progetti Educativi 3-14 anni in collaborazione con l’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare (U.I.L.D.M.) Onlus di Udine

Titolo A Scuola d’Europa
Tipologia Percorso didattico
Descrizione dell'attività Percorso tematico con lavori ed esercizi strutturati,  teso a introdurre gli studenti alla comprensione di cosa voglia dire essere cittadini europei mettendoli in grado di cogliere   le responsabilità e i problemi che il processo d’integrazione europea comporta.
Obiettivi
  1. Fornire un quadro del processo di unificazione europea affrontando anche aspetti, come quello economico e giuridico, importanti per la formazione del cittadino.
  2. Favorire l’acquisizione delle conoscenze non solo sul piano teorico ma anche pratico (cambiamenti nella vita quotidiana indotti dall’unificazione europea).
  3. Sviluppare o rafforzare una serie di abilità disciplinari e trasversali  utili per la formazione generale delle strutture cognitive e metacognitive degli studenti.
Argomenti trattati Europa: storia di un’idea; le  tappe salenti del processo di unificazione europea; le istituzioni europee; il mercato unico; la moneta unica europea;  il futuro dell’Unione europea.
Classi destinatarie Classi quinte della Scuola primaria. Classi terze della Scuola secondaria di primo grado.
Numero massimo di adesioni Dieci classi
Numero di interventi per ciascuna classe Tre  moduli di due ore
Numero massimo di alunni per intervento Il gruppo classe
Luogo di svolgimento degli interventi In aula, nell’Istituto di appartenenza
Periodo di svolgimento dell'attività Nel corso dell’anno scolastico
Costi

Gratuito

Modalità di adesione Modulo on line - SCARICA IL PDF DI QUESTA SCHEDA
Ufficio proponente Ufficio Progetti educativi 3-14 anni – Istituto Friulano per la Storia del Movimento di Liberazione.

Titolo La  Costituzione raccontata
Tipologia Percorso didattico
Descrizione dell'attività Studio e interpretazione della Costituzione italiana attraverso il coinvolgimento attivo degli studenti, invitati a comporre storie  e/o a disegnarle messe in rapporto con gli articoli della Costituzione. Partendo dalla realtà, dal quotidiano,  i cittadini-studenti, immaginando storie, verificano l’applicazione o la negazione delle norme costituzionali. 
Obiettivi

a.    Conoscere  il contesto storico in cui nasce la Carta costituzionale e il dibattito costituente che ha portato alla stesura della stessa.

b.    Rileggere e comprendere il significato degli articoli della Costituzione Italiana.

c.    Rappresentare con storie e immagini i principi che regolano il nostro vivere collettivo, rileggendo le problematiche alla luce della realtà quotidiana.

Argomenti trattati

Studio della Costituzione italiana; conoscenza del contesto storico/politico di realizzazione; composizione di trame narrative tratte dalla quotidianità o da avvenimenti di cronaca rimasti particolarmente impressi o di cui gli studenti sono stati testimoni. 

Classi destinatarie Classi terze della Scuola secondari a di primo grado.
Numero massimo di adesioni Cinque classi
Numero di interventi per ciascuna classe Quattro moduli di due ore (8 ore)
Numero massimo di alunni per intervento Un gruppo classe
Luogo di svolgimento degli interventi

In aula, nell’Istituto di appartenenza.

Periodo di svolgimento dell'attività Nel corso dell’anno scolastico
Costi

Gratuito

Modalità di adesione Modulo on line - SCARICA IL PDF DI QUESTA SCHEDA
Ufficio proponente Ufficio Progetti educativi 3-14 anni – Istituto Friulano per la Storia del Movimento di Liberazione.