Salta al contenuto

 Edilizia e Territorio

Gli elaborati geologici che accompagnano il nuovo Piano fin dall'adozione sono composti da una Relazione geologica e quattro tavole grafiche. Successivamente all'adozione del PRGC è stato effettuato un approfondimento geologico relativamente alle zone a rischio esondativo in prossimità  del Torrente Cormor e al rio Tresemane; tali elaborati (datati settembre 2011) completano le analisi sugli aspetti geologici dell'intero territorio comunale e sono compresi tra elaborati del nuovo PRGC.
Le prescrizioni geologiche sono contenute all'art.59 delle Norme di Attuazione del Piano.

Relazione geologica illustrativa

Tavola G1: Carta geolitologica 

Tavola G2: Carta delle aree fluviali del torrente Cormor

Tavola G3: Carta di sintesi (PAI adottato 2004) 

Tavola G3a: Carta di sintesi (proposta di perimetrazione e classificazione della pericolosità  geologica a idraulica del bacino del fiume Isonzo - 2010)


Ambito del Torrente Cormor e del Rio Tresemane

Il territorio presso il Cormor e la Tresemane è interessato dal Piano stralcio per l'Assetto Idrogeologico dei bacini idrografici dei tributari della laguna di Marano - Grado, ivi compresa la laguna medesima, del bacino idrografico del torrente Slizza e del bacino idrografico di Levante (PAIR).
In data 1 febbraio 2017 il Piano è stato approvato con DPReg. N. 28 ed è stato pubblicato sul supplemento ordinario n.7 allegato al BUR n. 6 del 08/02/2017.

Le norme di attuazione del Piano stralcio, con le relative cartografie, hanno carattere immediatamente vincolante per le Amministrazioni ed enti pubblici, nonché per i soggetti privati.

La documentazione completa del PAIR è consultabile sul sito della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, in apposita sezione dedicata in "PAIR approvato". In particolare riguardano il territorio udinese le tavole n. 13 - 14 - 19 - 20 - 21 e le norme collocate al capitolo 7 della "Relazione tecnica".


Per quanto compatibili con il PAIR, sono vigenti anche i contenuti dello studio sul rischio idro-geologico svolto nel settembre 2011:

Relazione geologica (settembre 2011)

Allegati grafici Relazione geologica (settembre 2011)

Relazione idraulica (settembre 2011)

Allegati Relazione idraulica (settembre 2011)

Tavole grafiche Relazione idraulica (settembre 2011)


Ambito del Torrente Torre

Il territorio presso il Torre è interessato dal Piano stralcio di Assetto Idrogeologico (PAI) del bacino idrografico del fiume Isonzo, di cui il Torre è affluente.
Le perimetrazioni e le norme del PAI, approvato con D.P.C.M. 21 novembre 2013 (pubblicato in G.U. n. 97 del 28.04.2014) sono sovraordinate rispetto a quelle di PRGC.
La documentazione completa del PAI è consultabile sul sito www.adbve.it. In particolare, per il territorio comunale udinese, si segnala la sezione del PAI sul bacino idrografico del fiume Isonzo.
Si evidenzia di seguito la documentazione relativa alla pericolosità  idraulica del bacino dell"Isonzo:

Norme di attuazione

TAVOLA 6

TAVOLA 7

TAVOLA 12

 

NOTA BENE: la pubblicazione sul sito internet comunale degli elaborati del P.R.G.C. ha finalità di carattere puramente divulgativo; pertanto, a fini normativi, fanno fede gli atti approvati e depositati presso la Sede Comunale.
I file sono in formato Acrobat.pdf

AGGIORNAMENTO: l'ultima variante che ha modificato il PRGC è la variante n.11 in vigore dal 22 giugno 2017, cronologicamente successiva alla variante n.13 in vigore dal 8 giugno 2017