Salta al contenuto

 Edilizia e Territorio

Completano l'elenco degli elaborati di progetto del nuovo Piano Regolatore Generale Comunale i seguenti documenti:

Tavola P: Pianificazione attuativa e schede-norma (scala 1:10.000)

Tavola A: Attrezzature e servizi (scala 1:10.000)

Tavola U: Aree urbanizzate ed edificate (scala 1:10.000)

Tavola S: Classificazione della viabilità (scala 1:10.000)

Le indicazioni della tavola "S" sono valide per la rete non comunale e per le strade di progetto; per la rete stradale comunale esistente, e relative fasce di rispetto ai sensi del Codice della Strada, si veda la Classificazione della rete stradale comunale (scala 1:10.000), aggiornata a luglio 2014.

Le direttive urbanistiche del nuovo Piano
Gli esiti del lavoro preliminare di analisi e partecipazione per il nuovo PRGC hanno consentito di formulare le Direttive urbanistiche, approvate dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 58 del 24 maggio 2010, ai sensi dell'art.63 bis della L.R. 5/2007 e s.m.i.
Il documento di carattere programmatico ha esplicitato i temi e gli obiettivi da affrontare con il nuovo Piano e ha indicato l’impostazione strategica per perseguirli.
Le Direttive sono state formulate secondo i seguenti grandi “sistemi” che costituiscono i temi con i quali la pianificazione territoriale si confronta:
·  il sistema ambientale;
·  il sistema insediativo della residenza e dei servizi;
·  il sistema della produzione e del commercio;
·  il sistema delle infrastrutture e della mobilità.
Questi gli obiettivi principali delle direttive approvate:
·  costruire un Piano sostenibile, efficace e coerente;
·  tutelare e valorizzare il patrimonio agricolo e naturale;
·  migliorare la qualità urbana dei quartieri e rafforzare l’identità dei quartieri;
·  riqualificare le attività produttive esistenti e quelle dismesse/dismettibili, promuovere l’insediamento di funzioni produttive - valorizzare gli ambiti commerciali in aree infrastrutturate, produttivi e commerciali esistenti;
·  valorizzare e promuovere il sistema commerciale del centro città;
·  migliorare la mobilità e restituire alla città gli ambiti ferroviari urbani.
Scarica i documenti:
Le direttive urbanistiche per il nuovo PRGC
Delibera approvazione direttive 

NOTA BENE: la pubblicazione sul sito internet comunale degli elaborati del P.R.G.C. ha finalità di carattere puramente divulgativo; pertanto, a fini normativi, fanno fede gli atti approvati e depositati presso la Sede Comunale.

AGGIORNAMENTO: l'ultima variante che ha modificato il PRGC é la variante n.19 in vigore dal 9 agosto 2018