Salta al contenuto

 Amministrazione Trasparente

Riferimento normativo: Articolo 33, comma 1,  del D. Lgs. 14 marzo 2013 n. 33, modificato dal D. Lgs. n. 97/2016  

L'indicatore relativo ai tempi medi di pagamento concernenti l'acquisto di beni, servizi e forniture è determinato dal tempo intercorrente la data di arrivo al protocollo del documento contabile e la data di emissione dell'ordinativo di pagamento.

L'indicatore comprende tutti i pagamenti di fatture (anche quelli riferiti al conto capitale)(titolo 2° di spesa) che sono omogenei rispetto agli altri pagamenti, in quanto il Comune dal 2009, anticipa la liquidazione delle fatture in attesa della somministrazione del mutuo acceso con Cassa Depositi e Prestiti (delibera di Giunta Comunale numero 125 del 15 aprile 2009).

 

GESTIONE PAGAMENTI

Periodo Indicatore pagamenti Note Data di pubblicazione
Anno 2010 32 giorni    
Anno 2011 32 giorni    
Anno 2012 31 giorni    
Anno 2013 34 giorni    
Anno 2014 8 giorni Giorni intercorrenti tra la data di scadenza delle fatture e la data di pagamento delle medesime, calcolata secondo le modalità  di cui al Decreto del Presidente dei Ministri 22 settembre 2014.  
1° trimestre 2015 - 1,450 giorni I pagamenti eseguiti nel trimestre sono avvenuti di media con 1,450 giorni di anticipo rispetto alla scadenza.
L'indicatore è calcolato secondo le modalità di cui al Decreto del Presidente dei Ministri 22 settembre 2014.
 
2° trimestre 2015 - 4,725 giorni   I pagamenti eseguiti nel trimestre sono avvenuti di media con 4,725 giorni di anticipo rispetto alla scadenza.
L'indicatore è calcolato secondo le modalità di cui al Decreto del Presidente dei Ministri 22 settembre 2014.
 
3° trimestre 2015 - 7,314 giorni
(rettificato in - 9,68 giorni)
I pagamenti eseguiti nel trimestre sono avvenuti di media con 9,68 giorni di anticipo rispetto alla scadenza (indicatore rettificato a seguito dell'entrata in vigore della circolare del 22 luglio 2015).
L'indicatore è calcolato secondo le modalità di cui al Decreto del Presidente dei Ministri 22 settembre 2014 e successiva circolare n. 22 del 22 luglio 2015.
29/10/2015
(rettifica indicatore pubblicata in data 21 gennaio 2016)
4° trimestre 2015 - 10,63 giorni I pagamenti eseguiti nel trimestre sono avvenuti di media con 10,63 giorni di anticipo rispetto alla scadenza.
L'indicatore è calcolato secondo le modalità di cui al Decreto del Presidente dei Ministri 22 settembre 2014 e successiva circolare n. 22 del 22 luglio 2015.
26/01/2016
Indicatore annuale 2015 - 8 giorni I pagamenti eseguiti nell'anno 2015 sono avvenuti di media con 8 giorni di anticipo rispetto alla scadenza.
L'indicatore è calcolato secondo le modalità di cui al Decreto del Presidente dei Ministri 22 settembre 2014 e successiva circolare n. 22 del 22 luglio 2015.
21/01/2016
1° trimestre 2016 + 1,732 maggiore rispetto alla scadenza Giorni intercorrenti tra la data di scadenza delle fatture e la data di pagamento delle medesime.
L'indicatore è calcolato secondo le modalità di cui al Decreto del Presidente dei Ministri 22 settembre 2014,  modificato con circolare n. 22 del 22 luglio 2015.
22/04/2016
2° trimestre 2016 - 1,05 giorni Giorni intercorrenti tra la data di scadenza delle fatture e la data di pagamento delle medesime. L'indicatore è calcolato secondo le modalità di cui al Decreto del Presidente dei Ministri 22 settembre 2014,  modificato con circolare n. 22 del 22 luglio 2015. 19/07/2016
3° trimestre 2016 - 6,95 giorni Giorni intercorrenti tra la data di scadenza delle fatture e la data di pagamento delle medesime, calcolata secondo le modalità di cui al Decreto del Presidente dei Ministri 22 settembre 2014,  modificato con circolare n. 22 del 22 luglio 2015 18/10/2016
4° trimestre 2016  - 8,77 giorni Giorni intercorrenti tra la data di scadenza delle fatture e la data di pagamento delle medesime, calcolata secondo le modalità di cui al Decreto del Presidente dei Ministri 22 settembre 2014,  modificato con circolare n. 22 del 22 luglio 2015 27/01/2017
Indicatore annuale 2016 - 3,67 I pagamenti eseguiti nell'anno 2016 sono avvenuti di media con 3,67  giorni di anticipo rispetto alla scadenza.
L'indicatore è calcolato secondo le modalità di cui al Decreto del Presidente dei Ministri 22 settembre 2014 e successiva circolare n. 22 del 22 luglio 2015.
27/01/2017
1° trimestre 2017  - 4,10 Giorni intercorrenti tra la data di scadenza delle fatture e la data di pagamento delle medesime, calcolata secondo le modalità di cui al Decreto del Presidente dei Ministri 22 settembre 2014,  modificato con circolare n. 22 del 22 luglio 2015 11/04/2017
2° trimestre 2017 - 5,49  rispetto alla scadenza Giorni intercorrenti tra la data di scadenza delle fatture e la data di pagamento delle medesime, calcolata secondo le modalità di cui al Decreto del Presidente dei Ministri 22 settembre 2014,  modificato con circolare n. 22 del 22 luglio 2015 14/07/2017
3° trimestre 2017 - 5,34  rispetto alla scadenza Giorni intercorrenti tra la data di scadenza delle fatture e la data di pagamento delle medesime, calcolata secondo le modalità di cui al Decreto del Presidente dei Ministri 22 settembre 2014,  modificato con circolare n. 22 del 22 luglio 2015 24/10/2017

 

Ammontare dei debiti maturato e numero delle imprese creditrici

Periodo Ammontare complessivo dei debiti Numero imprese creditrici Data di pubblicazione
Anno 2016 € 581.694,94 53 22/03/2017
1° trimestre 2017 € 1.199.805,58 81 24/07/2017
2° trimestre 2017 € 2.260.544,51 201 24/07/2017
3° trimestre 2017 € 808.585,14 121 24/10/2017